Ampie possibilità applicative per la saldatura laser a fibra

Proseguendo sulla strada dello sviluppo della tecnologia laser a fibra, Amada ha esteso la propria offerta al mondo della saldatura, con il rilascio al mercato della sua gamma Flwe. Così come per il taglio, la tecnologia laser a fibra offre capacità di applicazione ancora più interessanti per la saldatura e riesce, in modo eccellente, laddove sembrava difficile o quasi impossibile arrivare. È ora possibile saldare in tutta semplicità materiali con punti di fusione diversi, tra cui il rame, l’ottone oppure il titanio.La gamma proposta si caratterizza anche per il sistema di lenti a oscillazione il quale permette di saldare due angoli irregolari preservando la qualità di finitura. Il calore emesso sul materiale è ottimizzato da parametri predefiniti, il che induce un apporto di materiale pressoché inesistente sul prodotto finito, minimizzando le operazioni di ripristino. Un software di programmazione in remoto (associato a una telecamera ad alta definizione di controllo della messa a punto dei pezzi) facilita inoltre l’impiego di queste macchine. Tutte queste funzioni contribuiscono a rendere la gamma altamente efficiente. Tra le altre specifiche tecniche distintive segnaliamo infine la potenza del laser fibra (1.000 – 6.000 W), la velocità di spostamento (60 m/min), la ripetitività di posizionamento (±0,1 mm), l’area di lavoro asse verticale (±720°) e l’area di lavoro asse d’inclinazione (±90°).

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here