Ancora ridotta la richiesta di macchine utensili

Nel primo trimestre 2013 l’acquisizione ordini da parte dell’industria tedesca delle macchine utensili si è ridotto del 19% rispetto a quanto registrato nell’analogo periodo del 2012.

Gli ordini domestici hanno subito una contrazione del 21%, mentre quelli provenienti dall’estero la diminuzione è stata del 18%. Il direttore esecutivo dell’Associazione tedesca dei costruttori di macchine utensili VDW, ha detto: «La domanda di macchine utensili tedesche è ancora negativa. La debole partenza d’inizio anno segnala un consistente grado di scetticismo sul futuro dell’economia. Gli ordini su applicazioni di taglio di metalli, settore che ha una base molto vasta, registra una diminuzione del 26% rispetto a quanto ottenuto l’anno precedente. Nel settore della formatura, che è invece dominato dal settore automobilistico, gli ordini sono invece allo stesso livello del 2012. La seconda metà dell’anno deve registrare un contro bilanciamento se non si vuole pregiudicare la crescita prevista dell’1% nella produzione. Molto si aspetta dai mercati asiatici, quello cinese, in particolare».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here