Antivibranti a molle in acciaio

fig.pantecnicaLa Pantecnica S.p.A. di Rho  (MI), da 45 anni impegnata nelle problematiche legate ai fenomeni vibratori, propone una vasta gamma di antivibranti che comprende dei sistemi a molle in acciaio congegnati  in varie tipologie. I settori di produzione e di installazione di macchine e sistemi di vari tipi nei complessi civili, commerciali e industriali, dispongono di ampie possibilità di scelta tra prodotti tecnologicamente avanzati per la messa a punto di soluzioni idonee per un adeguato controllo delle vibrazioni; ciò a tutela del comfort, del buon funzionamento delle macchine e della conservazione delle strutture dei fabbricati. Con l’ausilio di schede tecniche specifiche e della collaborazione della qualificata esperienza del produttore, la scelta delle soluzioni più idonee risulta semplice e sicura. Gli antivibranti in oggetto, della serie ISOTOP® sono caratterizzati dall’elevata resistenza termica, dalla capacità di realizzare ampie deflessioni elastiche e frequenze naturali basse, fino a 2,6 Hz; inoltre, hanno caratteristiche elastiche inalterabili nel tempo e resistenza alla corrosione ambientale. Questi sistemi, con appropriato accordo delle frequenze naturali con quelle di eccitazione, realizzano gradi di isolamento fino all’87% e hanno portate singole a partire di 2 Kg. fino a valori praticamente illimitati; infatti, poiché ogni tipologia, nelle varie dimensioni, presenta altezza costante, ciascun elemento può essere applicato in numero multiplo per soddisfare ogni esigenza di carico. Nelle applicazioni in cui, contestualmente all’isolamento delle vibrazioni, è necessario evitare la trasmissione delle frequenze strutturali attraverso le molle in acciaio, è sufficiente corredare gli elementi antivibranti di suole in elastomero con caratteristiche idonee allo scopo. Le molle in acciaio realizzano alti gradi di isolamento ma sono carenti nella capacità di smorzamento dell’energia vibratoria. Con l’inserimento, all’interno delle molle stesse, di elementi in poliuretano,  si ottiene lo smorzamento dell’energia delle vibrazioni e di eventuali shocks. La resistenza delle molle in acciaio alla corrosione ambientale è assicurata dal trattamento superficiale conforme alle D.E. RoHs; ove risulti necessaria una più alta resistenza alla corrosione viene applicato il trattamento superficiale di cataforesi (versione KTL).

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here