Antivibranti per masse rilevanti

Le vibrazioni, gli urti e i rumori concorrono al cattivo funzionamento e al precoce deterioramento delle macchine e delle strutture, nonché all’inquinamento dell’ambiente circostante. Pantecnica dispone di una vasta gamma di antivibranti che comprende dei sistemi a molle in acciaio congegnati in varie tipologie. La tipologia ASONATOR/IFB, prodotta in 32 dimensioni, soddisfa necessità di carico singolo compreso tra 5800 e 41000 Kg. La struttura di questi sistemi è costituita da molle multiple in acciaio con elevata rigidità trasversale, interposte tra due piastre sagomate e sottoposte a laccatura per una duratura resistenza alla corrosione. Ciascun sistema è dotato di quattro bulloni che compattano l’insieme e fungono da tiranti di precarico. Dopo la posa in opera, allentando il precarico, la reazione delle molle realizza l’assetto della massa soprastante. Sotto carico, grazie alla deflessione elastica delle molle in acciaio, si ottengono basse frequenze naturali, tra 2,8 e 4,1 Hz(170÷245 cicli/min); ciò comporta che, con appropriato rapporto tra la frequenza naturale e quella di eccitazione, si possono ottenere ottimali gradi di isolamento delle vibrazioni, fino all’87%. Per ottenere anche lo smorzamento dell’energia delle vibrazioni meccaniche, degli shocks operativi o dovuti a effetti di risonanze, il produttore propone la versione ASONATOR IFB/D, nella quale alle molle in acciaio sono aggregati due o più smorzatori viscosi(dumpers). Quando la necessità di isolare anche le frequenze strutturali trasmissibili per via solida, questi sistemi sono dotati di una piastra in materiale dissipativo.I sistemi nelle versioni IFB e IFB/D, avendo tutti uguale altezza e uguali larghezze, presentano ampia intercambiabilità. Risultano ideali per l’isolamento di macchine e sistemi di peso rilevante e attive nel produrre forze battenti verticalmente: presse eccentriche e non eccentriche, presse per imbutitura, cesoie, piegatrici, spianatrici, magli, masse inerziali,impianti per il condizionamento dell’aria ecc. In alcune situazioni, applicando gli ASONATOR IFB o IFB/D si ottengono importanti economie: per esempio, evitando la messa in opera di costose «masse inerziali» come basamenti.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here