Automotive in crescita in Turchia: l’Italia key player nell’export

I dati forniti da Turkish Exporters Assembly (TIM), Assemblea delle aziende esportatrici della Turchia, indicano una crescita significativa per il settore automotive turco negli ultimi anni, confermando l’Italia player di primo piano nel mercato dell’export.

La Turchia tra i protagonisti del mercato automotive

La Turchia è al 14° posto nella classifica mondiale dei produttori del settore automotive, con una produzione di 1.485.927 unità nel 2016, in salita di tre posizioni rispetto al 2014.
Nel 2017, la capacità produttiva totale dei costruttori automotive in Turchia è pari a 1,9 milioni di unità.
Nei 28 paesi membri della UE, la Turchia è il 5 ° produttore automotive e leader nella produzione di veicoli commerciali, con una quota pari al 6,8% di tutti i veicoli prodotti. Il paese è anche il 7° produttore di autovetture in Europa.
La leadership turca nel settore è evidente anche dalle sue performance nelle esportazioni, che rappresentano il 77% della produzione automotive totale del Paese. L’evoluta rete di fornitori è composta da 4.000 piccole media imprese esportatrici, 200.000 addetti e 200 investitori stranieri, e ha contribuito per 9 miliardi di dollari alle esportazioni nel 2016. Nello stesso anno, il valore totale delle esportazioni automotive in Turchia, sia dagli OEM (original equipment manufacturer – 14,9 miliardi di dollari nelle esportazioni nel 2016) sia dei fornitori, ha raggiunto complessivamente 23,9 miliardi di dollari (1.486.000 unità prodotte; 1.141.000 unità esportate). Nel 2017 si prevede che il volume delle esportazioni turche nel settore raggiungerà oltre 27 miliardi di dollari (1.650.000 unità prodotte; 1.350.000 unità esportate).

Le esportazioni turche in campo automotive verso l’Italia e l’Europa

La Turchia esporta in 190 paesi, con il 79% del totale delle esportazioni automotive destinate ai 28 paesi membri dell’UE. L’Italia è tra i principali mercati di esportazione, con una quota del 12% sul totale delle esportazioni della Turchia in tutto il mondo. Altri importanti mercati di esportazione includono Germania (17%); Francia (10%); Regno Unito (9%); Spagna, Belgio, Slovenia, Paesi Bassi e Polonia (31% in totale); e paesi non UE, come gli Stati Uniti, che costituiscono il restante 21% del totale delle esportazioni turche.

Negli ultimi anni, la Turchia ha aumentato in modo consistente la sua posizione di rilievo nel settore automotive a livello mondiale, sia in termini di produzione che di esportazioni“, ha dichiarato Orhan SABUNCU, Presidente di Automotive Exporters Association. “L’Italia è storicamente uno dei nostri principali partner nel settore e continua ad essere un importante mercato di esportazione per la Turchia. Per il futuro l’obiettivo è di aumentare questa crescita eccezionale e continuare a facilitare l’accesso al mercato alle aziende italiane ed europee“.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here