Axalta sostiene la partecipazione di un team di studenti tedeschi al World Solar Challenge

In una cerimonia ufficiale tenutasi lo scorso 5 luglio il SolarCar Team, composto di studenti dell’Università di Scienze Applicate di Bochum, in Germania, ha presentato il design della thyssenkrupp blue.cruiser in vista della partecipazione alla Bridgestone World Solar Challenge 2017 che si terrà in Australia dall’8 al 15 ottobre. La vettura ad energia solare è stata verniciata con prodotti Axalta Coating Systems, tra i maggiori fornitori globali di vernici liquide e in polvere, presso il Cromax Training Centre di Bonn, sempre in Germania. La thyssenkrupp blue.cruiser è il risultato di 15 anni di ricerca e sviluppo. Quest’anno il Team comprende 58 studenti di ingegneria meccanica e ingegneria elettrica, meccatronica, informatica, sviluppo sostenibile, architettura, economia, discipline umanistiche, e-mobility e di molti altri campi.

Per contenere il peso totale della vettura, la thyssenkrupp blue.cruiser è stata dotata di una struttura in acciaio e di una parte esterna in fibra di carbonio, un materiale molto leggero ma anche molto poroso che trasforma la verniciatura e il mantenimento del peso della vernice stessa entro determinati limiti in una vera e propria sfida. Il  SolarCar Team ha fornito ai tecnici di Axalta un campione della fibra di carbonio con cui è costruita la vettura alcune settimane prima della fase di verniciatura e questo ha permesso ai tecnici stessi di testare diverse combinazioni di strati di vernice al fine di offrire la migliore finitura possibile con il minimo del peso.

Per compensare l’irregolarità del substrato ed assicurare una buona adesione si è quindi optato per l’applicazione di uno stucco poliestere universale bicomponente di alta qualità. A questo è seguito un fondo acrilico bicomponente mirato ad ottenere un buon isolamento prima della finitura con base opaca all’acqua e trasparente alto solido bicomponente con essiccazione rapida all’aria. Per questo progetto, Axalta ha fatto leva sulla propria esperienza nella finitura di vetture in fibra di carbonio per alcuni dei maggiori produttori auto a livello mondiale.

“La volontà di Axalta è di sostenere l’impegno di studenti e comunità e questo progetto è un mix perfetto della nostra tecnologia di prodotto, della nostra esperienza nel campo degli sport motoristici e del nostro impegno verso la sostenibilità, un fattore questo di particolare importanza per il Team che ha voluto che venisse garantito l’utilizzo di materiali sostenibili. Il trasparente usato, per esempio, asciuga in modo estremamente veloce a temperatura ambiente riuscendo comunque ad offrire una finitura assolutamente omogenea, perfetta per diminuire l’attrito,” ha detto Dirk Sauer, Technical Service Manager di Axalta in Germania che ha supervisionato il progetto.

Il sostegno di Axalta verso il SolarCar Team riflette la convergenza di elementi quali la tecnologia di prodotto della società, l’impegno verso gli sport motoristici, il programma di relazioni con il mondo universitario e le iniziative di responsabilità sociale. La partecipazione di Axalta permette di aiutare gli studenti a comprendere il ruolo delle vernici nel campo degli sport motoristici e il livello di tecnologia applicata, ingegneria e innovazione presente nei prodotti della società.

Il SolarCar team spera di vincere il premio per il miglior design, una categoria nella quale l’università si è già imposta in tutte le sei precedenti partecipazioni alla World Solar Challenge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here