Cresce l’attesa per Lamiera 2014

Cresce l’attesa per la prossima edizione di LAMIERA, manifestazione internazionale dedicata all’industria delle macchine utensili a deformazione e a tutte le tecnologie ad essa afferenti, che tornerà a Bologna, dal 14 al 17 maggio 2014, per presentare il meglio della produzione di comparto.

In scena nel quartiere espositivo Bolognafiere, la mostra, promossa da UCIMU è organizzata da CEU-CENTRO ESPOSIZIONI UCIMU. Protagoniste di LAMIERA 2014 saranno: macchine per la deformazione della lamiera, per la saldatura, il taglio e l’ossitaglio, macchine per la lavorazione di barre, tubi, presse, macchine per la tranciatura e la punzonatura, trattamento finitura, componenti, accessori. Ma non solo. Novità della diciassettesima edizione di LAMIERA è BLECH ITALY, area tematica dedicata a materiali e carpenterie, lamiere, nastri in acciaio, tubi e profilati, prodotti semilavorati e prodotti finiti. Con BLECH ITALY LAMIERA garantisce al visitatore la più ampia e completa panoramica sul comparto: dai materiali, al trattamento, ai macchinari di lavorazione.

L’Italia, che nel 2012 si è confermata terza nella graduatoria mondiale di produzione di comparto, ha in LAMIERA una delle più qualificate manifestazioni internazionali dedicate alle macchine utensili a deformazione come confermano i numeri della passata edizione. Nel 2012, LAMIERA ha registrato 18.000 visite, provenienti principalmente dai settori: meccanica generale (17%), metallurgia (16%), macchine utensile (11%), edilizia (10%), elettrodomestici (6%), alimentare e packaging (6%). Secondo quanto emerge dal sondaggio elaborato alla fine della precedente edizione, i visitatori che hanno affollato i 40.000 metri quadrati di esposizione per scoprire l’offerta delle 451 imprese espositrici (il 42% delle quali straniere), appartengono alle aree aziendali più strategicamente connesse con i processi decisionali di acquisto: il 20% svolge un ruolo nell’area produzione, il 18% un ruolo di vertice in azienda, mentre il 15% è impiegato nell’area commerciale e il 12% in quella acquisti. D’altra parte, l’82% degli intervistati ha dichiarato di essere coinvolto nel processo di acquisto dell’impresa a cui appartiene.

L’alto profilo dei visitatori (di cui sul sito, sono indicati i nominativi suddivisi per settore di appartenenza) è determinato anche e soprattutto dalla ricca presenza di espositori qualificati e fidelizzati, riconosciuti come “campioni di innovazione”, in virtù delle loro capacità di assicurare, a parità di costo, significativi miglioramenti nella lavorazione dei prodotti, qualità che hanno permesso alla produzione di comparto di conquistare nuove fette di mercato prima appannaggio di tecnologie differenti.

Per valorizzare la presenza degli operatori in mostra, gli organizzatori proporranno, accanto alla rassegna di prodotti, un fitto programma convegnistico e Lambda RTDI-IN-FORMING, dedicata a centri di ricerca, istituti universitari internazionali, start-up, istituti di networking, impegnati nella tematica della innovazione sostenibile. A sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese presenti, saranno i numerosi incontri B2B con qualificati operatori e utilizzatori esteri, tra cui quelli della delegazione proveniente dalla Federazione Russa, paese d’onore dell’edizione 2014, che favoriranno il contatto tra espositori e potenziali clienti. Informazioni aggiornate, servizi e, grande novità dell’edizione 2014, possibilità per gli espositori di iscriversi direttamente online (anche se  restano comunque a disposizione i tradizionali moduli cartacei) sono alcune delle funzionalità disponibili sul nuovo sito.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here