Due milioni di euro per lo start up d’impresa e sostegno all’occupazione giovanile

Con Start 2013, terza edizione del progetto Start, la regione Lombardia e il sistema delle Camere di commercio lombarde, con il sostegno dei Comuni di Milano e Monza, si sono posti lo scopo  di favorire la creazione d’impresa e le attività di lavoro autonomo e l’ingresso nel mercato del lavoro dei giovani dai 18 ai 35 anni non compiuti. Due le linee di intervento.

La Misura I supporta la creazione d’impresa e l’attività di lavoro autonomo favorendo l’accesso a strumenti di microcredito indipendente e mediante la messa a punto di un sistema dei servizi integrati a filiera che sia in grado di rispondere ai diversi bisogni delle start-up. La Misura II è una dote di sostegno all’occupazione giovanile che con stanziamenti economici aiuti le micro, piccole e medie imprese (Mpmi) del territorio che prevedono l’inserimento occupazionale o la stabilizzazione lavorativa di giovani al di sotto del 35 anni di età nella loro organizzazione. La prima misura si rivolge anche a inoccupati, disoccupati, cassintegrati, iscritti alle liste di mobilità; la seconda attiene micro, piccole e medie imprese con sede legale ed operativa in Lombardia che operino nei settori tessile/design di moda, green economy o nell’ambito della digitalizzazione;oppure operino in qualunque settore, purché iscritte al Registro delle imprese da meno di 4 anni dalla data di pubblicazione del bando.

La scadenza. La presentazione delle domande è ammessa a partire dal 28 maggio 2013 e fino al 12 luglio 2013, salvo chiusura anticipata per esaurimento delle risorse disponibili.

Per informazioni. Per maggiori informazioni e per accedere alla modulistica online l’indirizzo web è: www.start.lombardia.it .

CONDIVIDI

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here