Elettroutensili FEIN – Test di resistenza superato con successo

In occasione del 150° anniversario della fondazione dell’azienda, FEIN ha affrontato una prova di resistenza. Con la campagna “Testati da 150 professionisti. Gli elettroutensili FEIN on tour” l’azienda di produzione di elettroutensili si è rivolta già in gennaio ad artigiani operanti nel settore della lavorazione del metallo a livello internazionale. Gli artigiani potevano candidarsi per sottoporre gli elettroutensili FEIN a prove rigorose durante un periodo di tre settimane.

Elettroutensili FEIN on tour e “sotto sforzo”

Didascalia: La smerigliatrice angolare FEIN durante il
test: Babel Gum costruisce la tenda di un circo.

Più di 150 aziende con sede in dieci paesi diversi hanno partecipato alla campagna “Testati da 150 professionisti. Gli elettroutensili FEIN on tour”. Gli artigiani del metallo hanno testato gli elettroutensili FEIN adatti ai loro progetti specifici. Potevano scegliere tra unità di foratura con base magnetica per punte a corona, smerigliatrici angolari e avvitatori a batteria: gli utensili sono stati impiegati in progetti in parte spettacolari. In Austria, ad esempio, dei tester professionali hanno fissato con delle viti una piattaforma panoramica sopra una cascata, ad un’altezza di diverse centinaia di metri. In Italia i tester hanno costruito uno ski-lift, in Francia, invece, una rampa per il ciclocross, mentre in Germania è stata creata una scultura in metallo di grande effetto. Le esigenze da soddisfare da parte degli elettroutensili erano molteplici e varie proprio come i progetti, i luoghi e le persone che ci hanno lavorato. Per l’azienda Dietz Fahrzeugbau, che ha testato gli avvitatori FEIN in un parco divertimenti, la velocità era un requisito fondamentale. “Una giostra itinerante deve essere smontata in poche ore, al massimo in un giorno, per essere ricostruita in massimo due giorni. È una sfida che rende tutto molto difficile” spiega Marcel Ochs, che lavora alla Dietz. A queste strutture lavorano costruttori, falegnami, elettricisti, verniciatori e artisti e la gamma di materiali differenti da trattare è varia quanto gli artigiani che eseguono il lavoro. “Abbiamo bisogno di elettroutensili utilizzabili su legno, plastica o metallo”. Gli avvitatori FEIN hanno soddisfatto queste esigenze: “Al termine del test abbiamo iniziato a sostituire i nostri trapani avvitatori a batteria con quelli della FEIN. E continueremo a farlo”.

Leggero e veloce: ecco cosa conta per
Frédéric Laffont.

Proprio come Dietz anche altri tester hanno spesso elogiato la struttura compatta, la grande potenza persino su acciaio di grande spessore e la vasta gamma di accessori QuickIN dell’avvitatore, che consentono di passare velocemente da un’applicazione all’altra; lo stesso è accaduto in Gran Bretagna, dove i collaboratori dell’azienda Roan Fabrication Ltd. hanno utilizzato gli avvitatori FEIN: “La scelta della marcia è eccellente e non ci sono più scuse se si sceglie una velocità errata sull’utensile. Siamo riusciti a fondere ogni avvitatore professionale blu che abbiamo comprato, ma quello di FEIN è sopravvissuto”, ha scritto Rob Roan. Anche Slawomir Wiśniewski della F.W. Wistor di Torun in Polonia è stato uno degli oltre 150 tester internazionali, che sottoposto i prodotti FEIN a dure prove. Lui ha utilizzato un trapano con base magnetica per punte a corona. “Con questo trapano abbiamo realizzato più di 1.200 fori in un turno di otto ore: una prestazione di tutto rispetto!”, ha affermato alla fine del periodo di prova. Nei Paesi Bassi l’azienda Ventil Test Equipment di Rijswijk ha trattato giunti saldati e spigoli con una smerigliatrice angolare FEIN. “Questa macchina è eccezionale”, ha affermato Martijn Oppelaar, che lavora come saldatore alla Ventil Test Equipment.
Durante il lavoro i professionisti hanno realizzato foto e video, mentre un team di video operatori ha seguito alcuni dei progetti più affascinanti. A titolo di ringraziamento i tester hanno ricevuto il trapano avvitatore a batteria a 4 velocità FEIN ASCM 12. “Il feedback degli utilizzatori è stato fantastico”, racconta Jasmin Höffner, la responsabile del progetto. Nella direzione del progetto è subentrata a Theresa Salvasohn, che aveva sviluppato in precedenza l’idea e il concept della campagna. “Abbiamo ricevuto molte parole d’elogio per i nostri prodotti e anche buone idee su come poterli migliorare: sono informazioni molto preziose per noi, perché desideriamo sapere cosa è importante per l’utilizzatore finale”, aggiunge Jasmin Höffner. Alla FEIN nei Paesi Bassi il Marketing e Sales Manager Gerco Kant ha coordinato in totale 13 test professionali. “Molti tester erano così entusiasti dei vantaggi applicativi degli elettroutensili, che hanno ordinato subito una macchina”, spiega.

Visitate le pagine FEIN anche su Facebook e YouTube:

http://www.facebook.com/FEIN.Italia

https://www.fein.com/youtube

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here