Grande successo per le giornate nazionali della saldatura

Un grande successo la manifestazione che si è svolta a Genova/Porto Antico nei giorni 23 e 24 maggio 2013. Oltre ogni più rosea previsione i due giorni  organizzati dall’Istituto Italiano della Saldatura: la carica dei 1.409 iscritti.

Alla vigilia, i timori sicuramente c’erano, vista la crisi che sta attraversando il mondo economico ed industriale. Sembrava una chimera raggiungere o anche avvicinare il numero di partecipanti dell’edizione 2011, che erano stati 1.103. Invece, il settimo appuntamento con le “Giornate Nazionali di Saldatura”, manifestazione organizzata dall’Istituto Italiano della Saldatura al Porto Antico di Genova nei giorni 23 e 24 maggio 2013, è stato un autentico successo, confermando il capoluogo ligure “capitale” italiana delle costruzioni saldate. In due giorni, al Centro Congressi Magazzini del Cotone, situato nella splendida cornice del Porto Antico di Genova, a due passi dall’Acquario Internazionale e dal Museo del Mare, si sono ritrovati oltre 1.400 (per la precisione 1.409) tecnici, esperti e ricercatori italiani del settore. Tra gli intervenuti, i massimi vertici europei del mondo delle costruzioni saldate: all’inaugurazione erano presenti Rute Ferraz (Chief Executive dell’European Welding Federation) e Claus-Peter Regiani (Direttore Fiere ed Esposizioni di Messe Essen Germany).

Dopo le prime sei edizioni tenutesi a Milano (2001 e 2003), Genova (2005, 2007 e 2011) e Venezia (2009), la conferma della città della Lanterna è risultata vincente, come dimostra il record assoluto di partecipanti. I lavori sono stati introdotti e coordinati dal nuovo Presidente IIS, Prof.ssa Rezia Molfino e dal  Segretario Generale, Ing. Mauro Scasso.

Dopo i saluti, all’ampia platea convenuta il Responsabile Tecnico delle GNS7 Ing. Michele Murgia ha presentato in anteprima la prima edizione del “Libro Bianco della Saldatura Italiana”, che riassume i risultati di un indagine di settore condotta dal Gruppo IIS tra il 2012 ed il 2013 allo scopo di “fotografare” gli aspetti più significativi della Fabbricazione mediante saldati oggi, in Italia, attraverso una serie di indicatori ritenuti particolarmente significativi. Senza dubbio ed a conferma dei tantissimi consensi ricevuti dagli organizzatori, la manifestazione è stata per il mondo della saldatura e delle costruzioni saldate in Italia l’avvenimento convegnistico dell’anno; record anche per ciò che concerne le società leader del settore che hanno voluto affiancare l’Istituto nell’organizzazione: ben 50 (nel 2011 erano 42). In questa edizione, tra l’altro, sono state proposte le Prime Giornate Nazionali relative a due argomenti come la saldatura dei materiali plastici e compositi e nel campo della microelettronica, rispettivamente, che hanno visto nel loro complesso la partecipazione di oltre duecento tecnici.Nell’arco della manifestazione – ha spiegato l’Ingegner Michele Murgia – oltre agli workshop tecnici di alto interesse specialistico, si sono tenuti Corsi molto seguiti a cura dei Funzionari dell’IIS, memorie tecniche inedite e relazioni tecnico-commerciale di valore”.

Insomma, due giorni molto intensi, che hanno calamitato l’attenzione dei presenti, dei media locali e delle riviste tecniche nazionali. Positivo anche il giudizio delle società che hanno sponsorizzato l’avvenimento, tanto che 80% di esse hanno già confermato il loro supporto per l’edizione del 2015.

“La manifestazione si è chiusa con un bilancio altamente positivo – hanno confermato con soddisfazione gli organizzatori – e da settembre inizieremo a lavorare per l’ottava edizione, in programma nel mese di maggio 2015”. Novità assoluta, le prossime GNS saranno completate da un nuovo avvenimento, che già riscuote l’interesse degli addetti ai lavori, la “Welding Innovation Parade”: spazi espositivi dove le Aziende del settore potranno presentare esclusivamente tecnologie e prodotti innovativi del settore.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here