La pressa più intelligente del mondo

fig.bihlerCon il sistema servocontrollato BIMERIC SP, Bihler presenta nuove soluzioni per la produzione di gruppi assiemati a passo combinato. Grazie alla movimentazione continua dei pezzi, l’esclusiva combinazione di macchinari composta da servopressa SP 500 e piattaforma BIMERIC presenta notevoli vantaggi rispetto ai processi produttivi sequenziali. I pezzi tranciati e piegati realizzati nella servopressa SP 500 (forza nominale 500 kN) con stampo a passo combinato vengono lavorati direttamente sui nastri trasportatori della piattaforma BIMERIC senza cicli di lavoro intermedi, con successivo montaggio diretto dei gruppi assiemati finiti. I processi come la saldatura a contatto, la maschiatura, l’avvitatura, ecc., possono essere realizzati con facilità all’esterno della pressa. La movimentazione continua dei pezzi snellisce e semplifica la catena produttiva, garantisce una qualità costantemente elevata degli assiemi prodotti, senza bisogno di macchine aggiuntive e risparmiando sui costi logistici. Con la BIMERIC SP si possono realizzare i più svariati assiemi con tempi minimi di attrezzaggio per i lotti di piccole e medie dimensioni. Grazie alla libera programmazione della corsa (15 mm – 63 mm) e della posizione di corsa (0 – 60 mm), la servopressa SP 500 permette di integrare in modo flessibile gli stampi a passo combinato esistenti o nuovi. Per la programmazione occorrono tre soli valori: la lunghezza della corsa, l’avanzamento e la dimensione dell’apertura nel punto morto inferiore. In caso di cambio attrezzatura i valori sono memorizzati nel programma attrezzatura e vengono impostati automaticamente. L’azionamento diretto attraverso un motore Torque a elevate prestazioni è concepito in modo ideale per ottenere la massima flessibilità di movimento nel processo di formatura. La servopressa SP 500 può essere ampliata fino a 76 movimenti, con la massima libertà di direzione. I sistemi di cambio rapido attrezzatura garantiscono tempi brevissimi di allestimento. Per garantire la massima sicurezza sono stati integrati diversi sistemi di sensori. Un sistema di regolazione dinamica della profondità di penetrazione garantisce la sicurezza del processo di tranciatura. Tale sistema regola la posizione del punto morto inferiore durante l’esercizio per l’intera gamma di velocità (fino a 400 1/min.). La registrazione continua di parametri rilevanti per la tecnica di misurazione come la temperatura, la forza, la corsa e la vibrazione e il loro collegamento con valori limite e curve limite memorizzati internamente consentono di evitare danni alla pressa e all’attrezzatura. Oltre che con la pressa SP 500, la piattaforma BIMERIC può essere combinata anche con la servopressa SP 800. Con una forza nominale di 800 kN, quest’ultima offre una gamma di velocità fino a max. 200 1/min. La servopressa SP 800 presenta una corsa fissa di 30 mm e un campo di regolazione per la posizione di corsa di -8 mm a partire dal punto morto inferiore. Sulla servopressa può essere lavorato materiale a nastro di larghezza fino a 160 mm (SP 500: max. 250 mm).

EuroBLECH 2014, Hall 27 – Stand D54

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here