La prima macchina a taglio laser da coil

Si chiama Linacut e combina i vantaggi del taglio laser con la produttività dei sistemi di produzione da coil.

LinacutLavorare da coil è come lavorare con un foglio di lunghezza infinita oltre ad offrire il vantaggio di una gamma di produzione non più limitata dalla capacità degli scaffali dei fogli di lamiera. Per poterlo fare ora ci si può affidare alla nuova macchina Linacut proposta da Dimeco, azienda con oltre 25 anni di successo nel settore e che offre una gamma completa di punzonatrici da coil a CNC. Lo sviluppo di questa nuova macchina a taglio laser da coil ha richiesto molte ore di lavoro per gli ingegneri di Dimeco in cooperazione con i costruttori e le più importanti software house. Il risultato è una macchina innovativa che offre molti benefici e protetta da diversi brevetti.

Produttività, flessibilità, riduzione dei costi

Linacut offre flessibilità e produttività a tutte quelle aziende che desiderano aumentare la loro capacità di produzione. Giusto per citare alcuni dei principali vantaggi partiamo con il dire che lavorando da coil si rimuove un vincolo importante per l’algoritmo di nesting e si è in grado di ridurre il tasso di scarto del materiale fino al 10%. Una guida del nastro molto precisa permette di evitare la rifilatura, quindi la larghezza del nastro si può abbinare alla dimensione dei pezzi da produrre. Un ulteriore risparmio sul prezzo della materia prima può essere ottenuto con l’acquisto di coil piuttosto che fogli.

Riduzione dei tempi ciclo

Con la nuova Linacut si elimina il tempo morto di caricamento del foglio. Si cambia coil solo quando è necessario cambiare il tipo di materiale. Il sistema PITSTOP consente l’introduzione del coil e il riavvolgimento senza operazioni manuali in meno di 3 minuti. Ciò genera la regolazione automatica di tutti i parametri della linea di alimentazione al momento del lancio di un nuovo lotto di produzione. Inoltre, dimenticate la lunga e ingombrante fase di scarico. Il robot a portale gestisce lo scarico continuo di vari pezzi (fino a 10 riferimenti) e pile secondo la configurazione di imballaggio selezionata. Se il pezzo è più lungo di 4 metri, viene rimosso alla fine del tappeto a tapparelle. La sminuzzatura dello scheletro è gestita dal processore CAM. La macchina è in grado di gestire coils fino a 25 tonnellate ed è dotata di sistemi di controllo che consentono il funzionamento su 24 ore senza la presenza dell’operatore.

Potenzialità di lavorazione

Linacut può anche essere usata come una linea di taglio a misura. E’ quindi possibile produrre in casa i fogli con le dimensioni richieste da altre macchine. Linacut è una macchina adatta per nastri di spessore da 0,3 mm a 4 mm, senza limitazione di lunghezza. Può tagliare materiali diversi: acciaio dolce, ad alta resistenza, acciaio, alluminio, rame. La linea di movimentazione coil può essere dotata di un dispositivo di rimozione della pellicola protettiva prima del taglio.

Le giuste applicazioni

Linacut è particolarmente efficace su particolari lunghi con contorni non diritti o pezzi complessi. Si presta bene alla produzione di dischi. E’ ideale per O.E.M, tutti gli operatori del settore dello stampaggio a freddo trovano in questa macchina uno strumento flessibile ed efficace. Con Linacut i terzisti possono anche trovare soluzioni più efficienti pur mantenendo la flessibilità intrinseca alla loro professione. Dimeco ha voluto creare una soluzione eccellente per le grandi tranciature con quantità moderate. Linacut può essere sfruttata in maniera altrettanto efficiente per i prototipi, lotti di pre-produzione o produzione di componenti per veicoli di nicchia.

La nuova Linacut di Dimeco viene distribuita in Italia da Coil Engineering con sede ad Olginate (LC)

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here