Laser di misura, l’evoluzione continua

fig.faeLa misura e il controllo della distanza senza contatto, fin dall’avvento dei sensori di prossimità induttivi, hanno sempre destato perplessità e dubbi nel personale tecnico addetto alla gestione degli impianti. La serie di laser di misura “LS” proposta da FAE offre prestazioni elevate sia per la distanza massima di misura su target naturali, ≥ 100 m per LS111FA e ≥ 300 m per LS1501, sia per la frequenza di misura fino a 10 kHz e la precisione fino a ≤ 1 mm. Inoltre la possibilità di gestire numerosi parametri via software consente di adattare lo strumento a molteplici funzioni, per esempio: misura continua oppure con trigger esterno, intervento ON-OFF entro una data distanza oppure con funzione finestra, filtrazione delle eco-spurie, ottimizzazione per campo di misura ristretto. Il modello LS1501 può misurare su un target catarifrangente (tipo 3M) fino a 3.000 metri di distanza. Le molteplici interfacce, ON-OFF, analogica, seriale, Ssi, Profibus-DP, Ethernet, ecc. rendono gli strumenti idonei per l’impiego con la maggior parte di PLC e microprocessori. Il modello LS1501 fornisce sull’interfaccia RS232 o RS422 anche il dato della velocità di spostamento del target fino a 100 metri al secondo. Un’ampia diagnostica per i difetti interni e per gli errori di misura causati dal target e/o dell’ambiente, garantisce l’affidabilità e la sicurezza intrinseca richieste per l’utilizzo in ambienti gravosi, come acciaierie, fonderie, carri ponte, carri siviera o anche all’aperto per il monitoraggio di montagne, ponti, edifici.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here