Lubrificazione controllata della lamiera: automotive e l’elettrodomestico sono i due principali settori di impiego

fig.dietronic 1La partnership tecnologica tra DieTronic e Wandres-Microcleaning nasce dalle necessità del mercato internazionale e dai repentini cambiamenti nel contesto economico che esigono una qualità sempre maggiore del prodotto finito, precisione e un utilizzo mirato dei materiali. Le macchine combinate equipaggiate di sistemi di micro-pulitura e oliatura della lamiera sono di piccole, medie e grandi dimensioni, da 100 a 5.000 mm e sono integrabili nei sistemi di equipaggiamento delle linee di stampaggio. Le macchine con marchio DieTronic sono il frutto di un’attenta e continua ricerca di oltre 10 anni nel campo della lubrificazione controllata della lamiera su pretagliati e coils. La riduzione del consumo di lubrificanti, l’allungamento della vita degli stampi e l’agevolazione nelle lavorazioni post-deformazione sono i principali obiettivi che stanno a cuore all’azienda, la quale ha sviluppato soluzioni dedicate a ogni esigenza settoriale. Il sodalizio tecnologico nato con Wandres-Microcleaning ha permesso l’affermarsi nel mercato di un sistema integrato per la pulizia e la lubrificazione di lamiere e coils. Le macchine di micro-pulitura e oliatura della lamiera finora messe a punto sono di piccole medie e grandi dimensioni: dai 100 mm fino ai 5.000 mm. L’unione fa la forza: due tecnologie altamente consolidate. Affidabilità e durata nel tempo, integrabilità su linee già esistenti e impiego con diverse tipologie di materiali sono alcune caratteristiche di questo sistema in cui si sommano i vantaggi di due tecnologie affidabili e consolidate da numerose installazioni nel mondo: le spazzole spada della Wandres- Microcleaning e l’oliatura controllata e uniforme della DieTronic. Le garanzie di Wandres sulle linee coils sono una pulizia della lamiera delicata e sicura, e una non meno importante asportazione dei residui sui rulli delle raddrizzatrici e dei pinch-roll delle linee di alimentazione. Sulle linee da quadrotto, oltre che contribuire alla qualità del pezzo finito, soprattutto nei trattamenti successivi, contribuiscono alla pulizia degli organi di trasporto. Il sistema è costituito da spazzole motorizzate con movimento trasversale rispetto all’avanzamento della lamiera, sistema a cuscino d’aria per la compensazione di ondulazioni del materiale e sistema di autopulizia e aspirazione per l’evacuazione dei residui asportati. Inoltre, per alcuni materiali quali alluminio e Inox è prevista l’applicazione del liquido INGROMAT, brevettato dalla stessa azienda, per garantire una maggiore pulizia delle superfici. Il sistema di lubrificazione controllata e mirata associata da DieTronic, di cui l’ultimo esempio è l’innovativo sistema a settori denominato Sagoma, è in grado di applicare il lubrificante solo in aeree prescelte con intensità variabili e sagoma minima 50 x 50 mm grazie all’utilizzo del nuovo DieTronic Modular Manifold Technology. Ogni Manifold è equipaggiato con 4 ugelli di spruzzatura LVLP interasse 50 mm, sistema di mantenimento di temperatura del lubrificante, dosaggio controllato da valvole elettriche ad alta frequenza e il brevettato controllo di flusso per ogni singolo ugello. Un’applicazione uniforme e soprattutto costante e ripetibile determina un elevato standard qualitativo del prodotto finale riducendo le energie in gioco per la realizzazione del pezzo stampato e una riduzione dell’usura degli stampi. Questi sistemi compatti contribuiscono alla riduzione dei consumi di lubrificanti, oltre che al contenimento dei costi post-stampaggio legati alla pulizia dei pezzi con notevoli vantaggi in termini di impatto ambientale. «L’esigenza di competitività delle aziende con sempre più attenzione ai sistemi ausiliari alla pressa in grado di garantire un valore qualitativo trovano sempre maggiore conferma nel successo della partnership strategica tra Wandres e DieTronic che convince specialmente il settore automotive ed elettrodomestico» afferma Giovanni Amato, di DieTronic. «Anche se questa nuova proposta tecnologica ha avuto successo anche in altri settori della deformazione quali la tranciatura del lamierino magnetico e la tranciatura fine. Il sistema combinato estremamente compatto permette l’applicazione su tutte le linee di produzione».

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here