Nuovi guanti antiscivolo AlphaTec per utilizzo in condizioni difficili

fig.brammerLe operazioni di processi produttivi che richiedono alti livelli di grasso e olio in condizioni di umidità o in presenza di sostanze chimiche pericolose, di vernici, inchiostri e tinte, costituiscono delle vere e proprie sfide per salute, sicurezza e produttività. La soluzione a queste sfide è trovare guanti che, oltre a offrire un giusto livello di protezione, permettano anche un adeguato livello di presa, flessibilità e destrezza. Gli specialisti di Brammer, tra i più importanti player europei nella distribuzione di prodotti e servizi di MRO (manutenzione, riparazione e revisione), hanno a questo scopo selezionato AlphaTec, il nuovo guanto antiscivolo di Ansell prodotto e studiato specificamente per casi difficili, e in particolare per unire protezione e presa. Questo guanto sfrutta una tecnologia rivoluzionaria e brevettata in materia di presa, studiata per consentire agli utilizzatori di maneggiare oggetti umidi, con superfici unte e oleose con minor presa e maggior controllo. Dai test comparativi effettuati con guanti tradizionali risulta che con i guanti antiscivolo AlphaTec selezionati da Brammer l’utilizzatore è in grado di sollevare oltre il doppio del peso imprimendo una quantità di forza inferiore. Anche in situazioni di grasso, olio o altri lubrificanti, il guanto permette una presa sicura. Ciò significa maggior comfort per l’operatore, minor possibilità di strappi e infortuni e minor rischio di incidenti causati dallo scivolamento della mano o di danneggiamento del prodotto. Questo nuovo guanto presenta un abbinamento formidabile di presa e resistenza impermeabile alle sostanze chimiche a norma EN374, e unisce il tutto a flessibilità e destrezza. Il rivestimento legato caratteristico di questi guanti prodotti da Ansell, a differenza dei guanti prodotti tradizionalmente con rivestimento in elastomero su supporto tessile, garantisce un costante spessore protettivo, migliora la prestazione chimica, rende i guanti più comodi, aumentandone la prestazione meccanica.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here