Prove più rapide e affidabili

Instron presenta l’estensometro automatico a contatto modello AutoX 750 per prove più rapide, affidabili ed accurate. Grazie alla sua elevata precisione pari a +/-1 μm, allo spostamento massimo di 750 mm e ai molteplici coltelli opzionali , AutoX 750 è ideale per le prove di trazione, flessione e compressione su vari materiali, fra cui compositi ad elevata rigidità, metalli e plastiche.

Le sue caratteristiche, quali il posizionamento automatico del tratto utile iniziale e la chiusura automatica sul provino, con forza di contatto regolabile, consentono ai laboratori di prove su materiali un miglioramento della loro produttività. Gli operatori di laboratorio riescono così a semplificare la prova e ad aumentare il volume di produzione, eliminando le lunghe e tediose procedure manuali. La riduzione di eventuali discrepanze fra le modalità di montaggio di un estensometro clip on tradizionale, migliora quindi in modo sostanziale la ripetibilità e la riproducibilità dei risultati dei test.  Grazie all’elevata precisione, AutoX 750 soddisfa i requisiti di misurazione della deformazione a norma ASTM E83, ISO 9513 e ISO 527-1 (2011) e consente il controllo a ciclo chiuso della deformazione a norma ISO 6892-1 Method A e ASTM E8. Il software Instron Bluehill® 3 consente di registrare e memorizzare i dati forniti dall’estensometro e di calcolare svariati parametri fra cui il modulo, la resistenza allo snervamento e l’allungamento plastico (non proporzionale) a rottura. AutoX è compatibile con sistemi di prova sia automatici che manuali, come i sistemi elettromeccanici a colonna doppia 3300, 5500 e 5900, nonché i sistemi statici idraulici di prova LX, DX, HDX e KPX.  Diverse caratteristiche di AutoX sono in attesa di brevetto quali: l’apertura e la chiusura di entrambi i bracci simultaneamente, mediante barra di rotazione comune, azionata da un singolo motore, ciò che contribuisce a rendere più leggeri i bracci; l’apposita protezione per evitare che sporcizia o detriti possano penetrare nello strumento e danneggiarlo, nonché il tensionatore ergonomico che regola la forza di contatto dei bracci di misurazione. La struttura robusta di Pagina 3 di 4 Instron Divisione di ITW Test and Measurement Italia S.r.l. Via Carlo Goldoni 29, 20090 Trezzano sul Naviglio,Milano / Italia Tel: +39 02 36597000, Info_news@instron.com  AutoX 750 assicura una protezione eccellente contro i danni derivanti dal rilascio di energia all’atto della rottura del provino. Quando l’estensometro non viene utilizzato, gli operatori possono allontanarlo dallo spazio di prova rapidamente ed in tutta sicurezza, ciò che permette di cambiare i morsetti e i sistemi di fissaggio con estrema facilità senza disinstallare il dispositivo. Nei materiali compositi tradizionali i valori di modulo sono elevati a fronte di una bassa deformazione a rottura. Pertanto nelle prove di trazione (conformemente a AITM 1-0007, ASTM D3039, EN 2597, ISO 527-4/5) la misurazione della deformazione dei compositi richiede un’elevata precisione. L’estensometro AutoX 750 è in grado di soddisfare tali requisiti, come dimostrato dall’uso di morsetti di precisione a cuneo con carico di rottura 250 kN usati su un telaio Instron® Serie 5900. Per la registrazione dei dati viene usato il Software Instron Bluehill®. L’estensometro automatico consente di incrementare la produttività mantenendo un alto livello di ripetibilità e accuratezza, per l’intera durata di ogni prova.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here