Quattro nuovi centri britannici per l’innovazione in ambito manifatturiero

L’Engineering and Physical Sciences Research Council (EPSRC), il principale organo del governo britannico per l’erogazione di finanziamenti alla ricerca e all’innovazione nell’ingegneria e nelle scienze, ha recentemente annunciato investimenti pari a 21 milioni di sterline in quattro nuovi centri per lo sviluppo in ambito manifatturiero. Vedranno al lavoro ricercatori di 15 diverse università di tutto il Paese e oltre 60 partner industriali.I centri sono i seguenti:
-Centre for Innovative Manufacturing in Laser-based Production Processes, diretto dal Dr. Duncan Hand dell’Università Heriot-Watt di Edimburgo;
– Centre for Innovative Manufacturing in Large Area Electronics, diretto da Chris Rider dell’Università di Cambridge;
-Centre for Innovative Manufacturing in Food, diretto dal Dr. Tim Foster dell’Università di Nottingham;
– Centre for Innovative Manufacturing in Medical Devices, diretto dal Dr. John Fisher dell’Università di Leeds.

In particolare, il centro dedicato ai processi di lavorazione laser si occuperà di nuove tecnologie industriali che permettano l’uso di un più ampio numero di materiali (ad es. la giunzione di materiali anche fortemente dissimili, lo sviluppo di laser pulsati ultraveloci per trattamenti non termici di superfici o di materiali in bulk), la ricerca di maggiore qualità a costi inferiori in processi laser già consolidati quali produzione rapida mediante tecnologia additiva, saldatura e micromachining.

Partner accademici, oltre alla già citata Heriot-Watt University, sono gli atenei di Cambridge, Cranfield, Liverpool e Manchester.
Partner industriali: AWE, Coherent Scotland, Fraunhofer-UK, GSI Lumonics – JK Lasers, M-Solv, MTC, PowerPhotonic, Renishaw, Rofin-Sinar UK, SELEX ES, TWI.

Con le nuove aggiunte, il numero totale dei centri supportati dall’EPSRC salirà a 16. Nel complesso, l’ente governativo britannico sta investendo 45 milioni di sterline in progetti di ricerca finalizzati alla messa a punto di nuove attrezzature o tecniche destinati a vari settori dell’economia del Regno Unito, di cui l’ingegneria avanzata è uno degli esempi di eccellenza. Maggiori informazioni sui settori di punta del Paese su www.ukti.gov.uk , il sito di UK Trade & Investment, l’agenzia governativa britannica per la promozione dell’export e l’attrazione degli investimenti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here