Realizzazione di una torcia applicata al processo TIG

fig-1La saldatura TIG è un procedimento di saldatura ad arco con elettrodo infusibile di tungsteno, sotto protezione di gas inerte, che può essere eseguito con o senza metallo di apporto. Ovvero si può avere la sola fusione del materiale base con eventuale aggiunta di materiale d’apporto sotto forma di bacchetta. Si tratta di una delle saldature più diffuse fornendo giunti di elevata qualità. Il procedimento si basa su una torcia nella quale è inserito l’elettrodo in tungsteno, attorno a cui fluisce il gas di protezione che, attraverso un bocchello ceramico, è portato sul bagno di fusione. Proprio su questo aspetto alcuni ricercatori hanno costruito una torcia applicandola ad una campagna sperimentale su lamiere in acciaio inox di spessore pari a 8 mm valutando il keyhole della saldatura. Utilizzano la torcia mostrata in Fig. 1b, il keyhole creato nel processo è stato ottenuto con successo impiegando diversi livelli di corrente elettrica. Le saldature effettuate sono ad alta qualità. Tuttavia, sono state acquisite in tempo reale le immagini del keyhole attraverso un sistema di visione. Si è constatato che le dimensioni di uscita del keyhole, la forma e la posizione sono di qualità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here