Taglio laser “a filamento” in grado di lavorare materiali fragili

Le società tedesche Innolas, FiLaser e Lumera hanno stipulato un accordo per collaborare alla commercializzazione di una nuova tecnologia di taglio laser specificatamente dedicata al vetro e altri materiali fragili.I processi di taglio laser convenzionali di questi materiali utilizzano un rapido riscaldo per vaporizzare i rimuovere il materiale dal solco di taglio. Questo processo è però lento e può portare a criccature, con bordi rugosi che richiedono rilavorazioni di finitura. La nuova tecnologia (denominata “taglio a filamento”) è stata sviluppata dalla nuova società FiLaser e utilizza laser con impulsi ai picosecondi per tagliare materiali fragili attraverso un processo di dissociazione plasma. In questo modo vengono eliminati tutti i punti di svantaggio della tecnica convenzionale. Con questa nuova tecnica è possibile tagliare anche vetri rafforzati chimicamente e zaffiro, materiali difficili da lavorare con altre tecnologie.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here