Una protezione semplice, sicura e doppia

LEUZELa serie RSL 400 è formata da 16 versioni con portata fino a 8.25 m. Il laser scanner di sicurezza può essere facilmente configurato tramite Bluetooth e Ethernet TCP/IP. Pur avendo un grande numero di coppie di campi utilizzabili (fino a 100), le configurazioni possono essere adattate a svariati tipi di applicazioni in modo molto semplice. Con l’ampio angolo di scansione di 270 gradi è possibile proteggere un lato frontale e uno laterale montando un unico RSL400 sull’angolo della macchina. Con due funzioni di protezione completamente autonome, due paia di uscite di sicurezza OSSDs e ulteriori nove I/O configurabili, il modello RSL 430 permette con un solo dispositivo di proteggere due aree distinte. La competenza di Leuze electronic sui laser scanner di sicurezza, prodotto all’avanguardia tra i sensori di sicurezza, ha origine da quando questa tecnologià ha trovato i suoi primi utilizzatori. La serie RSL 400 include decenni di esperienza, con conseguenti alte prestazioni e facile utilizzo – l ‘applicazione di questa tecnologia non è mai stata così facile. Tutti i dispositivi hanno delle caratteristiche di alto livello dovute a un’alta risoluzione e a una performante insensibilità alla polvere grazie a una elevata velocità di scansione. Un display grafico ben visibile con livella elettronica integrata permette un semplice allineamento al montaggio meccanico del dispositivo. Con l’unità di connessione si effettuano i cablaggi e l’installazione meccanica del dispositivo. Lo scanner può essere rimosso in qualsiasi momento utilizzando utensili standard e rimpiazzato con altri dispositivi RSL 400 senza la necessità di riallineamento, riadattamento o nuova configurazione – un vantaggio importante nelle fasi di manutenzione e riparazione. Grazie all’interfaccia Ethernet, i dispositivi sono completamente gestibili in rete.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here